Disoccupazione ai minimi da tre anni

 Disoccupazione ai minimi da tre anni

Il tasso di disoccupazione scende all’11,5 per cento, ai minimi dal 2012. Non aumenta però il numero degli occupati che al contrario scende. In crescita invece il numero di inattivi, ovvero chi non ha lavoro e nemmeno lo cerca più.

Disoccupazione ottobre 2015

Nel mese di ottobre si è registrato un calo degli occupati su base mensile di 39 mila unità rispetto al mese di settembre (-0,2 per cento).  Su base annua l’occupazione cresce di 75 mila individui (+0,3 per cento).

Come anticipato in crescita gli inattivi. Nel mese di settembre il loro numero era già aumentato dello 0,5 per cento, ad ottobre sono ulteriormente cresciuti dello 0,2 per cento. Si tratta di un incremento di 196mila persone nel corso degli ultimi 12 mesi. In totale il tasso di inattività ha toccato quota 36,2 per cento.

Complessivamente sono 22,4 milioni gli occupati,  2,9 milioni i disoccupati e 14,1 milioni gli inattivi.

Disoccupazione giovanile

Per quanto riguarda i giovani di età compresa tra i 15 ed i 24 anni, il tasso di disoccupazione è pari al 39,8 per cento, in crescita di 0,3 punti percentuali rispetto al mese di settembre.

Ad ottobre si registra un calo dell’occupazione per le donne (-0,5 per cento), mentre è in crescita tra gli uomini (+0,1 per cento).

Il tasso di disoccupazione nell’Ue è sceso in ottobre al 10,7 per cento dall’11,5 per cento dello stesso mese dello scorso anno.

Finanza
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica