Disoccupazione 2014 al top dal 1977


 Disoccupazione in calo al 12,6% a gennaio
Scende la disoccupazione in Italia nel mese di gennaio al 12,6 rispetto al 12,9 per cento di dicembre 2014. È quanto diffuso dall’Istat. Per quanto riguarda l’intero 2014,  tasso di disoccupazione risulta pari al 12,7 per cento. Si tratta del peggior dato dal 1977.

Entrando nel dettaglio dei dati Istat, gli occupati risultano pari a 22 milioni 320 mila, in crescita di 11 mila unità rispetto a dicembre ed in rialzo dello 0,6% nei dodici mese (+131 mila unità).

Il tasso di occupazione è cresciuto dello 0,1 per cento al 55,8 per cento su dicembre e di 0,3 punti rispetto allo stesso periodo del precedente esercizio.

Il numero di disoccupati è risultato pari a 3 milioni 221 mila, in calo dello 0,6 per cento rispetto al mese precedente (-21 mila unità) ed in crescita dello 0,2 per cento su base annua (+7 mila unità).

Per quanto riguarda i giovani nella fascia di età tra i 15 ed i 24 anni , il tasso di disoccupazione è sceso di 0,1 punti al 41,2 per cento.

Come già accennato, per quanto concerne l’intero 2014, record storico del tasso di disoccupazione al 12,7% con picchi di oltre il 20% nel Mezzogiorno.

Continua: Disoccupazione in Italia nel 2014