Debito/pil Italia sale al 135,6%

Debito/pil Italia sale al 135,6%

Nel primo trimestre di quest’anno il rapporto debito/pil dell’Eurozona è cresciuto al 93,9 per cento dal 92,7 per cento dell’ultimo trimestre del 2013. È quanto emerge dai dati diffusi da Eurostat.

Davanti a tutti la Grecia che ha registrato un valore pari al 174,1 per cento, in lieve miglioramento rispetto al 175,1 per cento di fine 2013.

A seguire il Portogallo che registra un valore pari al 132,9 per cento dal 128,9 cento degli ultimi tre mesi del 2013.

Terzo posto per l’Italia con una quota del 135,6 per cento, in crescita dal 132,6 per cento di fine 2013.

Tra i paesi più virtuosi da segnalare l’Estonia al 10 per cento ed il Lussemburgo al 22,8 per cento.

Per quanto riguarda i grandi paesi della zona euro, troviamo la Germania al 77,3 per cento dal precedente valore del 78,4 per cento di fine 2013.

In crescita invece per la Francia al 96,6 per cento dal 94,7 per cento della fine dello scorso anno, e per la Spagna, al 96,8 per cento dal 93,9 per cento precedente.

Nell’Ue a 28 paesi, il rapporto debito/pil è cresciuto all’88 per cento dall’86,2 per cento di fine 2013.

Finanza
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica