Cucinelli conti volano primi 9 mesi


Cucinelli conti volano primi 9 mesi

Brunello Cucinelli ha archiviato i primi nove mesi dell’anno con ricavi netti pari a 251,7 milioni di euro, in rialzo del 14,3% rispetto all’analogo periodo del 2012.

L’ebitda è cresciuta del 15% a 45,8 milioni di euro, mentre l’utile netto del 10,2% a 23,5 milioni di euro.

I profitti sono cresciuti meno dei ricavi in quanto sono stati 26 milioni i costi straordinari sostenuti per l’ampliamento della sede del gruppo e per l’apertura di nuovi negozi monomarca.

Ottimi i risultati provenienti dai mercati internazionali, con una crescita complessiva del 20,5%.

Molto bene gli Usa, in rialzo del 26,4%, l’Europa in crescita del 19,2% e la Greater China del 16,7%.

Il piano di investimenti è risultato pari a 34 milioni di euro a fronte dei 16,7 milioni di euro di fine settembre 2012.

L’indebitamento finanziario netto del gruppo è risultato pari a 23,6 milioni di euro rispetto ai 14,4 milioni dell’analogo periodo dello scorso anno.

A fine settembre il gruppo aveva 96 punti vendita monomarca, di cui 58 in gestione, che rappresentano circa un terzo del fatturato complessivo nei primi nove mesi del 2013.

L’amministratore delegato Brunello Cucinelli ha espresso soddisfazione per i risultati raggiunti, confermando che la raccolta ordini per la primavera 2014 ha superato le attese.

Continua: Brunello Cucinelli volano utili nel I semestre





Lascia una risposta