Crisi: crescono over 55 al lavoro

 Crisi: crescono over 55 al lavoro

La crisi in Italia ha prodotto una crescita degli anziani al lavoro. Nella fascia di età tra i 55 ed i 64 anni  sono infatti aumentati di 1,1 milioni di unità. In flessione invece di 1,6 milioni i 25-34enni. È quanto diffuso dal Centro studi Confindustria.

Per gli over 55 un tasso di occupazione cresciuto al 46,9 per cento nel corso del terzo trimestre 2014 dal 34,2 per cento registrato nello stesso periodo del 2007.

Per quanto riguarda i giovani, il corrispondente tasso di occupazione è crollato di 11,2 punti percentuali al 59,1 per cento.

È quanto reso noto dal Centro studi Confindustria, sottolineando che tra le principali nazioni della Unione europea, il nostro paese è quarto, per incremento nel periodo 2007-2013, del tasso di occupazione tra i lavoratori over 55, dietro a Germania, Polonia ed a Paesi Bassi.

Con riferimento invece ai giovani, l’Italia è quarta a seguito del crollo della occupazione, dietro soltanto a Grecia, Spagna e Irlanda.

È pertanto urgente offrire più lavoro ai giovani italiani. È quanto sottolineato dal Centro studi Confindustria.