Corruzione: 5 funzionari Equitalia indagati

guardia-di-finanza-equitalia-corruzione

Vantaggi a imprenditori e professionisti in cambio di soldi: sono cinque i funzionari di Equitalia indagati dalla Procura di Roma, con 29 perquisizioni in corso in tutta Italia.

La Guardia di Finanza è negli uffici di riscossione di Roma, Venezia, Genova, Napoli e molte altre città, oltre che in sedi Inps ed abitazioni di imprenditori e professionisti.

Denaro in cambio di istanze di rateizzazione di cartelle esattoriali in mancanza di requisiti ed alterazione nei versamenti di contributi previdenziali.

In alcuni casi i debiti sono stati artificiosamente ridotti per permettere la rateizzazione, in altri evitate esecuzioni immobiliari e pagate alcune cartelle esattoriali senza che in realtà nessun  versamento sia stato effettuato.

Tra i nomi coinvolti nell’inchiesta delle Fiamme Gialle, Francesco Pasquini, ex direttore regionale Equitalia del Lazio e attuale direttore regionale in Liguria.

Equitalia fa sapere che rimarrà a disposizione degli inquirenti per fornire tutti i documenti e le informazioni necessarie.

Reazione fulminea delle associazioni dei consumatori, con in testa il Codacons, che ha annunciato di volersi costituire parte civile in rappresentanza dei contribuenti italiani.

Che dire, favoritismi e corruzione in Equitalia mentre i contribuenti italiani onesti non sanno più “dove sbattere la testa” per pagare i propri debiti.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica