Confidustria: Pil 2015 in crescita 0,8%


 Confidustria: Pil 2015 in crescita 0,8%
Confindustria ha rivisto al rialzo le stime di crescita dell’Italia per il 2015. Secondo il Centro studi dell’associazione degli industriali italiani, il Pil è previsto in crescita dello 0,8 per cento nel 2015 e dell’1,4 per cento nel 2016, a fronte di una precedente previsione che indicava un incremento rispettivamente dello 0,5 per cento e dell’1,1 per cento.

Una crescita maggiore nel primo trimestre 2015  (+0,3 per cento contro +0,2 per cento) rispetto a quanto previsto lo scorso mese di dicembre. Nel secondo trimestre dell’anno Confindustria si attende una crescita più accentuata dello 0,4 per cento.

Il Centro studi dell’associazione degli industriali prevede inoltre che un rapporto deficit/pil in calo al 2,7 per cento nel 2015 e al 2 per cento nel 2016.

Per quanto riguarda il debito in rapporto al Pil, è atteso in calo al 131,9 per cento nel 2016 a fronte del 132,7 per cento di quest’anno.

Con riferimento al mercato del lavoro, il tasso di disoccupazione scenderà al 12,3 per cento nel 2015  e al 12 per cento nel 2016.  L’anno prossimo sono comunque attesi 407mila occupati in meno rispetto al 2007.

Continua: Pressione fiscale al 43,3% nel 2016





Lascia una risposta