Commercio estero in crescita


 Commercio estero extra Ue in crescita

Nello scorso mese di novembre è migliorato il surplus del commercio estero extra Ue da parte dell’Italia. È quanto risulta dai dati diffusi dall’Istat.

Scambio merci Italia

Nel mese di novembre 2015 gli scambi di merci con i paesi Extra Ue hanno registrato una crescita del 3,7 per cento per l’export e dell’1,1 per cento per l’import.

L’avanzo commerciale è risultato pari a +3,3 miliardi di euro, con un rialzo di 667 milioni di euro rispetto a quanto registrato nel mese di novembre 2014.

Il saldo dall’inizio dell’anno registra un valore positivo di 27,7 miliardi di euro a fronte dei 21,7 miliardi di euro dell’analogo periodo dello scorso esercizio.

Esportazioni e importazioni

La crescita dell’export registra un incremento del 7,9 per cento per i beni di consumo non durevoli  e del 4,3 per cento per i prodotti intermedi.

In flessione l’energia dell’11,3 per cento e dei beni di consumo durevoli del 5,5 per cento.

La variazione trimestrale dell’export risulta comunque negativa dello 0,3 per cento.

Nel dettaglio, tornano a crescere del 13,2 per cento le vendite verso gli Stati Uniti, del 21,4 per cento in Giappone e del 6,6 per cento in Cina.

In crescita invece le importazioni soprattutto dalla Turchia (+19,0 per cento) e dalla Cina (+15,2 per cento).

Continua: Commercio estero Italia in crescita





Lascia una risposta