Cgia: aumentano le tasse sulla casa

Cgia: aumentano le tasse sulla casa

Crescono le tasse sulla casa. Secondo quanto rilevato dalla Cgia di Mestre, nel 2014 i proprietari di immobili dovrebbero pagare 4,6 miliardi di euro in più.

A seguito di Imu, Tasi e Tari, gli italiani pagheranno 32,5 miliardi di euro, una tassazione che su abitazioni, negozi e capannoni è già ad un livello record.

Sempre secondo quanto sostenuto dalla Cgia, complessivamente le tasse, le imposte ed i tributi rischiano di superare i 53,7 miliardi di euro.

Il segretario della Cgia, Giuseppe Bortolussi, ha tenuto a sottolineare che una volta comprare e possedere una casa rappresentava un investimento, mentre oggi i possessori di una abitazione o un capannone “stanno vivendo un incubo. Tra Imu, Tasi e Tari gli immobili sono sottoposti ad un peso fiscale insopportabile”.

Nel corso degli ultimi 7 anni il prelievo riferito ai trasferimenti di proprietà è calato del 23 per cento, per la grave crisi che ha colpito il mercato immobiliare nel corso di questi ultimi anni.

I 32,5 miliardi di euro che andranno a pagare gli italiani incideranno sul prelievo totale per il  60 per cento.

La Cigia d Mestre tiene a sottolineare che nel 2014 i proprietari di immobili dovrebbero pagare 4,6 miliardi in più rispetto al 2013, a seguito, soprattutto, dell’introduzione della Tasi.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica