Cassa integrazione crolla nel 2015

 Cassa integrazione giù nel 2015

La ripresa economica italiana muove i primi passi, secondo quanto pubblicato dagli ultimi dati dell’Inps che mettono in risalto il calo di ore di cassa integrazione da parte delle imprese. Nel mese di ottobre sono stati richieste 64,5 milioni di ore, con una flessione del 44,6 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Nei primi 10 mesi del 2015 il calo è stato del 33,66 per cento a quota 582 milioni di ore sul 2014.

Cassa integrazione ottobre 2015

In ottobre 2015 le ore autorizzate di cassa integrazione ordinaria sono state pari a 14,1 milioni a fronte dei 20,1 milioni dello scorso esercizio.

Nel dettaglio, il calo è stato pari al 25,3 per cento nel comparto industria e del 45 per cento in quello dell’edilizia.

La cassa integrazione straordinaria è diminuita del 40,5 per cento mentre gli interventi in deroga sono calati del 61,6 per cento rispetto al mese di ottobre 2014.

Domande di disoccupazione

Le domande di disoccupazione nel mese di settembre sono diminuite del 17,6 per cento a quota 210.936 unità, rispetto alle 255mila dello stesso mese dello scorso anno.

Nei primi nove mesi del 2015 le domande complessive di disoccupazione (Aspi, mini Aspi, disoccupazione, mobilità e Naspi) sono state pari a 1,44 milioni di unità, con una flessione del 12,5 per cento rispetto a quota 1,65 milioni dell’analogo periodo dello scorso anno.

Finanza
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica