Cassa integrazione -1,3% a maggio


 Cassa integrazione -1,3% a maggio

In flessione il ricorso alla cassa integrazione nel mese di maggio. L’Inps ha autorizzato complessivamente 65,4 milioni di ore, con un calo del 29,0 per cento rispetto a maggio 2014, quando furono 92,2 milioni. Rispetto al mese di aprile 2015 si è registrata una diminuzione  dell’1,3 per cento.

Più in dettaglio, a maggio 2015 le ore autorizzate di cassa integrazione ordinaria sono state pari a 22,4 milioni rispetto alle 24,7 milioni di maggio 2014, con un ribasso tendenziale del 9,1 per cento. Un calo pari al 5,9 per cento nel settore Industria e al 17,1 per cento nel comparto edile.

Con riferimento alla cassa straordinaria, è stata registrata una flessione del 30,2 per cento rispetto al mese di maggio 2014 pari a 39 milioni di ore.

Per quanto riguarda la cassa in deroga, le ore autorizzate a maggio 2015 sono state pari a 4,0 milioni, con una diminuzione del 65,7 per cento rispetto a quota 11,6 milioni di ore autorizzate nello stesso mese dello scorso anno.

Capitolo domande disoccupazione: ad aprile 2015 l’Inps ha registrato 95.662 domande di ASpI, 29.117 domande di mini ASpI, 456 domande tra disoccupazione ordinaria e speciale edile e 4.436 domande di mobilità. Complessivamente 129.671 domande, con un calo dell’11,7 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno.

Continua: Lavoro: cassa integrazione in calo





Lascia una risposta