Cartelle Equitalia stop fino alla Befana

 Cartelle Equitalia stop fino alla Befana

Nessuna cartella Equitalia sarà inviata fino alla Befana. È quanto deciso dalla “macchina del Fisco” che ha in questo modo annunciato una tregua natalizia mai verificatasi nella storia dell’Agenzia delle Entrate.

Fisco tregua natalizia

Nessuna cartella Equitalia potrà dunque rovinare il pranzo di Natale o il cenone di Capodanno. È quanto comunicato dall’amministratore delegato della società, Ernesto Maria Ruffini, con riguardo a tutti i cittadini tranne le inevitabili eccezioni per alcuni casi inderogabili.

Il “periodo di fermo” avrà inizio il 24 dicembre e si concluderà il prossimo 6 gennaio.

Saranno centinaia di migliaia le famiglie e le imprese coinvolte nel recente provvedimento, in base a quanto comunicato dai vertici di Equitalia.

Cartelle Equitalia decisione storica

Si tratta, come anticipato, di una decisione che non ha precedenti nei dieci anni di storia della società.

Ricordiamo che lo scorso anno Equitalia ha riscosso 7,4 miliardi di euro e per il 2015 le stime si attestano a incassi di quasi 8 miliardi di euro.

Con tale provvedimento Equitalia vuole dimostrare, di “essere dalla parte degli italiani, non contro, La sospensione è un atto di attenzione verso imprese e famiglie”. È quanto sottolineato da Ruffini.

In Equitalia rendono inoltre noto che la metà dei debiti dei contribuenti sono pagati ricorrendo alla rateizzazione, per un ammontare di circa 30 miliardi di euro.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica