Carige perdita trimestrale


    Carige perdita trimestrale

Banca Carige ha archiviato il terzo trimestre dell’anno con una perdita di 16,6 milioni di euro rispetto al rosso di 283,2 milioni di euro dell’analogo periodo del 2014. Nei primi nove mesi del 2015 il gruppo bancario ha registrato un utile di 0,1 milioni di euro a fronte di un risultato negativo di 328,8 milioni di euro del precedente esercizio.

Carige risultati primi nove mesi

Il margine d’intermediazione della banca è diminuito del 22,8 per cento a quota 445,8 milioni di euro e il margine d’interesse è calato del 24,5 per cento a quota 212,3 milioni di euro.

Le commissioni nette nel periodo sono invece aumentate del 3,7 per cento.

Per quanto riguarda gli indici patrimoniali, il Common Equity Tier 1 phased-in è salito al 12,2 per cento rispetto all’8,4 per cento di fine 2014 e il Total Capital Ratio è risultato pari al 14,9 per cento.

Carige crediti

Le rettifiche di valore su crediti dell’istituto sono diminuite a 196 milioni di euro dai 315,8 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso esercizio.

I crediti deteriorati lordi verso la clientela sono risultati pressoché stabili a quota 6,8 miliardi di euro.

Le sofferenze lorde sono invece aumentate del 9,5 per cento nei primi nove mesi a quota 3,4 miliardi di euro.

Continua: Banca Ifis utile trimestrale





Lascia una risposta