Carige perdita da 1,3 miliardi

Carige perdita da 1,3 miliardi

Banca Carige ha archiviato i primi nove mesi dell’anno con perdite pari a 1,3 miliardi di euro.

Il risultato netto consolidato è negativo per 139 milioni di euro.

Nel periodo di riferimento, la banca ha effettuato rettifiche di valore nette per il deterioramento dei crediti per 415,1 milioni di euro: 293 milioni di rettifiche sui crediti per cassa, 137 milioni quelle sulle attività finanziarie disponibili per la vendita, e 35 milioni di euro di svalutazioni sul portafoglio immobiliare del segmento assicurativo.

La raccolta diretta retail è cresciuta del 2,6% a 21 miliardi di euro rispetto all’analogo periodo del 2012.

La raccolta indiretta è risultata in crescita del 0,9% a 22,8 miliardi di euro.

Il margine di interesse dell’Istituto è calato a 467,3 milioni di euro, le commissioni nette sono scese del 4,1% ed il margine di intermediazione si è ridotto del 15,8%.

Il risultato di periodo della divisione assicurativa registra un utile civilistico di 39,2 milioni di euro.

L’8 novembre scorso ricordiamo che Carige ha ricevuto una comunicazione da parte della Consob, per quanto concerne l’avvio di un procedimento, per ipotesi di elementi di criticità nel bilancio d’esercizio e consolidato del 2012 e per la relazione finanziaria semestrale del 2013.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica