Campari trimestrale batte le attese


    Campari trimestrale batte le attese

Campari batte le attese degli analisti nel primo trimestre dell’anno registrando un utile lordo rettificato in crescita del 26,1 per cento rispetto al corrispondente periodo dello scorso esercizio.

Campari vendite primo trimestre 2016

L’utile prime delle tasse è sceso del 4,3 per cento a quota 34,2 milioni di euro mentre le vendite nette sono risultate pressoché stabili a quota 327,4 milioni di euro, al di sopra delle attese del mercato ferme a 321 milioni di euro.

Il margine operativo lordo (ebitda) è cresciuto dell’1,2 per cento a quota 60,8 milioni di euro, superando anche in tal caso le stime degli analisti.

Campari risultati

L’ebit del gruppo è sceso dello 0,9 per cento a quota 47,9 milioni di euro, un dato comunque superiore al consenso del mercato, fermo a 46 milioni di euro.

L’indebitamento finanziario netto è invece aumentato, a fine marzo, a quota 923,1 milioni di euro dagli 825,8 milioni di euro registrati a fine dicembre 2015.

L’amministratore delegato di Campari, Bob Kunze-Concewitz, ha espresso la piena soddisfazione per i risultati positivi raggiunti dalla società nel corso del primo trimestre del 2016.

Attese stime positive e in crescita anche per il trimestre in corso dal management del gruppo.

Continua: Campari vola utile trimestrale





Lascia una risposta