Buoni Fruttiferi Postali 2012

buoni poste italiane

Nel corso degli ultimi mesi si è registrato un forte aumento della domanda dei Buoni Fruttiferi Postali.

Sono diversi i vantaggi di questo strumento di risparmio, che presenta innanzitutto rendimenti interessanti, oltre che semplicità di sottoscrizione.

Ecco di seguito alcune tra le varie tipologie di Buono Postale, con il relativo rendimento a partire dal primo gennaio 2012.

Buoni Fruttiferi Postali “BFPDiciottomesi”, che prevedono un rendimento lordo del 2,00% al termine del primo semestre, del 2,40% alla fine del secondo e del 2,86% alla fine del terzo semestre.

Buoni Fruttiferi Postali “BFPDiciottomesi Plus”, che sono caratterizzati da un rendimento lordo del 3,15% alla scadenza dei 18 mesi.

Buoni Fruttiferi Postali “Dedicati ai Minori”, che sono caratterizzati da un rendimento crescente che parte dal 4,01% lordo, che viene riconosciuto a 18 mesi dal momento della sottoscrizione, fino ad arrivare al 5,46%, che viene corrisposto al compimento del diciottesimo anno dalla sottoscrizione.

Buoni Fruttiferi Postali “BFP3x4”, che offrono un rendimento lordo del 3,25% al raggiungimento del terzo anno, del 3,60% al sesto anno, del 4,00% al nono anno e del 4,50% al compimento del dodicesimo anno.

Buoni Fruttiferi Postali Ordinari, sono quelli che offrono un rendimento crescente: si parte dal 2,00% lordo,che sarà corrisposto alla fine del primo anno, fino ad arrivare al 4,19% lordo riconosciuto al termine del ventesimo anno.

Buoni Fruttiferi Postali “Indicizzati all’Inflazione Italiana”, che sono caratterizzati da un tasso di interesse lordo dell’1,10% lordo corrisposto alla fine del primo anno, fino ad arrivare al 2,30% lordo riconosciuto al compimento del decimo anno. Inoltre al rendimento deve essere aggiunto il recupero del 100% dell’inflazione italiana, rilevata durante il periodo dell’investimento.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica