Borsa Tokyo chiude il 2012 in crescita del 22,9%

NikkeiLa Borsa di Tokyo ha chiuso il 2012 in rialzo, con l’indice Nikkei che ha guadagnato lo 0,70% a quota 10.395,18, portandosi ai massimi degli ultimi 21 mesi, dal terribile terremoto e tsunami del marzo 2011.

L’azionario nipponico nel 2012 ha registrato la migliore performance annuale dal 2005, avvantaggiato dalla debolezza dello yen, di cui hanno tratto giovamento soprattutto le società orientate all’export.

Anche le prospettive di rilancio dell’economia nipponica promosse dal nuovo governo di Shinzo Abe sono state da stimolo delle contrattazioni durante queste festività natalizie, consentendo all’indice Nikkei di concludere l’anno in crescita del 22,9% rispetto al primo gennaio 2012.

Positivo anche l’indice Topix che è stato registrato in rialzo dello 0,67% a quota 859,80.

I settori particolarmente interessati agli acquisti sono stati quelli di auto e dei produttori di pneumatici, mentre le vendite hanno riguardato le utilities, le compagnie aeree ed i titoli farmaceutici.

Gli scambi sono stati pari a 1.474,6 miliardi di yen (17,07 miliardi di dollari di controvalore).

Nel frattempo il Ministero degli Affari Interni e delle Comunicazioni ha reso noto che nel mese di novembre il Tasso di Disoccupazione è stato registrato in calo dello 0,1% rispetto al mese precedente, attestandosi al 4,1%.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica