Bollette gas e luce meno care

bollette gas e luce meno care

Un risparmio in media di sessanta euro a famiglia: è quanto si prevede in seguito al taglio dal primo aprile 2013 delle tariffe del gas, che caleranno del 4,2%, e di quelle della luce, che scenderanno dell’1%.

E’ quanto reso noto dall’Autorità per l’Energia: ribassi che avranno effetto sulle tasche degli italiani a partire dal trimestre aprile-giugno.

Scende, sempre da aprile, anche il prezzo del gpl, che registra una flessione dello 0,5%.

Quindi dopo una crescita ininterrotta da circa tre anni, finalmente le tariffe del gas scendono.

Il motivo è da ricercarsi nella riforma del metodo di calcolo: dal 1° aprile i prezzi di riferimento del gas saranno pari a 88,93 centesimi al metro cubo.

Con riguardo all’energia elettrica, il ribasso dell’1% è stato determinato dalla riduzione del 3,7% della componente riguardante la produzione e la commercializzazione dell’energia.

Dal 1° aprile il prezzo dell’energia elettrica sarà pari a 18,936 centesimi per kilowattora.

Il ministro dello sviluppo Corrado Passera, ha inoltre sottolineato che d’ora in avanti si avvieranno una serie di ribassi, che produrranno una diminuzione complessiva delle bollette nella misura di almeno il 7%.

Finalmente una buona notizia per tutte le famiglie italiane, costantemente tartassate da imposte e nuove tasse.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica