Banca Generali: utile record primi 9 mesi 2012

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

banca-generaliBanca Generali archivia i primi nove mesi dell’anno con risultati in forte crescita, registrando un utile netto di 97,5 milioni di euro, in crescita del 91% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

I ricavi dell’istituto sono stati pari a 256,5 milioni di euro, in crescita del 43%, mentre i costi operativi sono cresciuti del 4,3% a 111 milioni di euro.

Al 30 settembre 2012 il totale dell’attivo ha toccato i 6.057 milioni di euro, in crescita del 33% rispetto a quanto registrato a fine 2011.

E’ necessario sottolineare inoltre la crescita dell’11,5% delle commissioni lorde e delle performance fees, ovvero quelle legate direttamente ai risultati dei prodotti gestiti.

Sempre con riferimento ai primi nove mesi dell’anno, la raccolta netta è cresciuta dell’80%, a quota 1.362 milioni di euro.

Il margine d’interesse è più che raddoppiato rispetto a quanto registrato nello stesso periodo dello scorso anno, con una crescita del 141% a 80,4 milioni di euro.

E’ stato anche messo in evidenza il miglioramento del total capital ratio al 13,7% dal 12,8% dello scorso anno e del T1 capital ratio al 12,1% dall’11,1%.

Per quanto riguarda le prospettive future dei mercati, l’amministratore delegato dell’Istituto Piermario Motta ha dichiarato che “si hanno un pò più di certezze sulla sostenibilità della crescita, c’è più ottimismo sul mercato, anche se la situazione è ancora molto complessa“.