Azimut utili e raccolta record I semestre 2015

Filomena Spisso
  • Autore - Laurea in scienze politiche

Azimut utili e raccolta record I semestre 2015

Azimut ha archiviato il primo semestre di quest’anno con un utile netto consolidato in rialzo del 120 per cento a 180 milioni di euro rispetto all’analogo periodo dello scorso esercizio, con la raccolta netta a livello record pari a 3,9 miliardi di euro.

I ricavi sono cresciuti del 65 per cento a quota 415 milioni di euro nel primo semestre, con  l’utile netto nel secondo trimestre pari a 53 milioni di euro, in crescita del 16 per cento rispetto allo stesso periodo del 2014, e ricavi in rialzo del 25 per cento a 176 milioni di euro.

La posizione finanziaria netta consolidata della società a fine giugno è risultata positiva a 339,6 milioni di euro a fronte dei 303,9 milioni di euro dello stesso periodo dello scorso anno.

Il flusso di cassa nei primi sei mesi dell’anno è risultato pari a 218 milioni di euro e i dividendi pagati nel periodo sono ammontati a 103 milioni di euro.

Per fine anno i vertici della società prevedono un utile netto consolidato compreso tra 220 e 300 milioni di euro.

La performance media ponderata netta da inizio anno è risultata pari al 6 per cento, due punti superiori ai dati all’industria del risparmio gestito. È quanto reso noto dall’Ad del gruppo, Pietro Giuliani.