Azimut raccolta netta 2011


azimut raccolta dicembte

Il Gruppo Azimut nel mese di dicembre, ha registrato una raccolta netta di risparmio gestito positiva, esattamente per 655 milioni, e quindi nel 2011 la raccolta ha raggiunto complessivamente i 980 milioni di euro.

Da sottolineare che il dato della raccolta ha beneficiato a dicembre del consolidamento delle masse di “Compagnie de Gestion privee Monegasque”, successivamente alle autorizzazioni da parte della Banca d’Italia, e della “Commission de Controle des Activites Financieres di Monaco”, relativo all’acquisto del 51% del capitale della società.

Per quanto riguarda l’ingresso in società di nuovi promotori finanziari, nel 2011 Azimut Consulenza, AZ Investimenti ed Apogeo hanno visto l’entrata di 129 nuove figure, che ha quindi portato il totale dei promotori presenti nel Gruppo Azimut, alla fine di dicembre, a 1393 unità.

Pietro Giuliani, presidente e amministratore delegato del Gruppo, ha messo in evidenza che il 2011 è stato un anno molto difficile per il settore del risparmio gestito e per i mercati finanziari, ma nonostante il contesto tutt’altro che positivo, il Gruppo Azimut ha concentrato i suoi sforzi sulla gestione del risparmio e nell’espansione nei mercati esteri, con risultati più che soddisfacenti.

Previsto per il 12 gennaio in tutte le agenzie del Gruppo, il “Btp Day secondo Azimut”, incentrato sul fondo Solidity, che investe soltanto in Titoli di Stato italiani.

Continua: Azimut boom raccolta nel 2014