Axa, utile bilancio 2012


axaLa seconda compagnia assicurativa in Europa, la francese Axa, ha archiviato il 2012 con un utile netto in diminuzione dell’1% rispetto al 2011 a 4,152 miliardi di euro.

Il risultato è stato inferiore alle stime degli analisti, che si attendevano un utile di circa 4,6 miliardi di euro.

Il risultato operativo del gruppo è stato registrato in crescita del 13% a 4,25 miliardi di euro.

Per quanto riguarda il comparto delle polizze Vita, il profitto operativo è aumentato del 23% a 2,64 miliardi di euro, superando le attese ferme a 2,54 miliardi di euro.

Il comparto assicurativo relativo ai danni e agli infortuni ha invece registrato profitti in rialzo del 3%.

Axa nel frattempo punta molto alla crescita in territorio Asiatico, dove dal 2010 ad oggi ha collocato circa 6 miliardi di euro di capitali.

In base ai risultati ottenuti, Axa ha deciso di aumentare il dividendo a 72 centesimi per azione rispetto i 69 centesimi dello scorso anno.

L’amministratore delegato del gruppo francese, Henri de Castries, durante la presentazione dei risultati ha parlato anche di Mps, di cui Axa detiene il 2,5% circa, esprimendo la piena fiducia nel nuovo management di Mps, in Profumo ed in Viola.

Continua: Vivendi utile batte le attese





Lascia una risposta