Autorizzare il trattamento dati personali nel curriculum


dati personali trattemento

Tra gli errori che molto spesso vengono commessi da coloro che sono alla ricerca di un lavoro, è quello del mancamento inserimento nel curriculum vitae dell’autorizzazione al trattamento dei dati personali.

Una dimenticanza che può risultare fondamentale, in quanto anche se la società reputa interessante una determinata candidatura, non può in nessun modo contattare lo stesso candidato poiché non è autorizzata ad utilizzare i suoi dati.

Quindi ricordiamo che chi è in cerca di lavoro, dopo aver realizzato un buon curriculum vitae, deve sempre inserire la seguente dicitura “Il sottoscritto autorizza codesta società al trattamento dei dati personali ai sensi del D. lgs. 196/03”.

Se il curriculum è accompagnato anche da una lettera di presentazione, è opportuno inserire la precedente dicitura in entrambi i documenti.

Quindi inserire la dicitura relativa all’autorizzazione al trattamento dei dati personali è assolutamente indispensabile quando decidiamo di inviare il proprio curriculum ad una azienda, anche se ovviamente non bisogna dimenticare di stare sempre attenti nella compilazione del contenuto del documento, e quindi non commettere ad esempio evidenti errori grammaticali.

Un piccola accortezza da non dimenticare, in quanto potrebbe risultare decisiva nella ricerca del vostro futuro impiego.

Continua: Curriculum vitae europeo (europass) 2019





Lascia una risposta