Attacco informatico al Nasdaq

NASDAQIl Wall Street Journal ha riportato la notizia che dei malintenzionati sarebbero penetrati nella rete informatica che gestisce la borsa Nasdaq, ma secondo i responsabili, non è stata compromessa la piattaforma che permette la contrattazione di azioni fra gli investitori.

In ogni caso le forze investigative, fra cui l’FBI, stanno prendendo in esame varie ipotesi tra cui la volontà di compromettere la sicurezza nazionale, lo scopo di lucro od il voler accedere a segreti commerciali riservati.

Potrebbero esserci interessi anche di qualche potenza straniera, infatti le tracce porterebbero verso la Russia, ma è ancora tutto da vagliare.

In ogni caso la rete Nasdaq fa parte degli obiettivi più importanti per la sicurezza nazionale, come ad esempio la rete elettrica nazionale o le operazioni di controllo relative al traffico aereo.

Nel 1999 la rete Nasdaq aveva già subito un attacco informatico perpetrato da un fantomatico gruppo chiamato United Loan Gunmen che aveva anche pubblicato sul sito un articolo provocatorio.