Assunzioni e investimenti nella Green Economy


green economy posti di lavoro

Sono ben 357mila le aziende che investono nella Green Economy, il 23,6%, quasi un’impresa su quattro.

Da questi dati si evince che si punta sulle tecnologie verdi per cercare di uscire dalla crisi, con riflessi importanti anche in tema di occupazione: il 38,2% delle assunzioni è infatti nel comparto “green”.

Questi i risultati che emergono dal rapporto “GreenItaly” 2012 che Fondazione Symbola e Unioncamere hanno di recente pubblicato, sottolineando i notevoli passi avanti di tutto il settore.

Come anticipato, ben il 38,2% delle assunzioni complessivamente programmate da tutte le aziende italiane, sia del settore dell’industria che dei servizi per quanto concerne il 2012, riguardano imprese che investono in tecnologia green: esattamente 241mila posti di lavoro rispetto i 631mila complessivi.

Dall’indagine si evidenzia anche una certa propensione all’export, con il 37,4% delle aziende che investono in tecnologie green che ostentano una maggiore presenza sui mercati stranieri, rispetto al 22,2% di quelle che invece non investono.

Da un punto di vista territoriale, la classifica regionale per numero di imprese verdi vede in testa la Lombardia, con 69mila imprese che investono nel green, seguita da Veneto con quasi 34mila imprese e Lazio con 33mila imprese.

Agli ultimi posti di questa speciale classifica troviamo Basilicata, Molise e Valle d’Aosta.

Il presidente di Unioncamere, Ferruccio Dardanello, ha sottolineato che “l’economia verde può rappresentare una chiave strategica per superare questa lunga crisi, uscendone più forti e meglio in grado di costruire un futuro diverso, più sostenibile e più ricco di possibilità“.

Continua: Assunzioni under 30 nel 2013





Lascia una risposta