Apple risultati trimestrali


Apple è chiuso più secondo trimestre dell'anno con un calo di vendite di iPhone.  Numero di smartphone che sono stati venduti nei tre mesi è risultato il più basso negli ultimi due anni, rappresentanti il 56,8% dei ricavi a fronte del 69,4% dello stesso periodo del 2015.  Utili del Colosso di Copertino in quello che è per il gruppo il terzo trimestre fiscale, sono scesi del 27% a 7,8 miliardi di euro a fronte dei 10,7 miliardi dell'analogo periodo del 2015  I ricavi dell'azienda guidata da Tim Cook sono risultati in calo del 14,5% a 42,4 miliardi rispetto i 49,6 miliardi del corrispondente periodo dello scorso anno.  Numero di iPhone venduti sono scesi del 15% a 40,399 milioni di pezzi. Il fatturato prodotto dalla vendita degli smartphone è diminuito del 23% a 24,0 48 miliardi di dollari. Con riguardo ai modelli, buon successo del nuovo iPhone se è ripresa del fatturato per l'iPod che ha fatto registrare un + 7%. Scendono il numero di Mac venduti del 11% rispetto all'analogo periodo del 2015.  Dal punto di vista geografico gli Stati Uniti si conferma nel primo mercato del gruppo seguite dall'Europa e dalla Greater Cina  Il management del gruppo annunciato la distribuzione di un dividendo di €0,57 di dollari per azione pagato il prossimo agosto.

Apple ha chiuso il secondo trimestre dell’anno con un calo di vendite di iPhone. In flessione anche utili e fatturato.

Apple iPhone vendite

Il numero di iPhone venduti nei tre mesi è risultato il più basso degli ultimi due anni, rappresentando il 56,8 per cento dei ricavi del gruppo a fronte di un dato del 69,4 per cento dello stesso periodo del 2015.

Gli utili del colosso di Cupertino nel terzo trimestre fiscale sono scesi del 27 per cento a quota 7,8 miliardi di dollari a fronte dei 10,7 miliardi di dollari dell’analogo periodo dello scorso anno.

I ricavi dell’azienda guidata da Tim Cook sono risultati in calo del 14,5 per cento a 42,4 miliardi di dollari rispetto ai 49,6 miliardi di dollari del corrispondente periodo dello scorso esercizio.

iPad Mac vendite

Il numero di iPhone venduti sono diminuiti del 15 per cento a quota 40,399 milioni di pezzi. Il fatturato prodotto dalla vendita degli smartphone è sceso del 23 per cento a 24,048 miliardi di dollari.

Con riguardo ai singoli device, buon successo del nuovo iPhone SE e ripresa del fatturato per l’iPad che ha fatto registrare un + 7 per cento. Scendono invece il numero di Mac venduti dell’11 per cento rispetto all’analogo periodo del 2015.

Dal punto di vista geografico gli Stati Uniti si confermano il primo mercato del gruppo, seguiti dall’Europa che sorpassa al secondo posto la Greater China, ora terza.

Il management del gruppo annunciato la distribuzione di un dividendo di 0,57 dollari per azione in pagamento dal prossimo mese di agosto.

Continua: Apple: vendite iPhone giù per la prima volta





Lascia una risposta