Andamento prestiti e mutui a novembre

andamento prestiti e mutui 2012

Anche nel mese di novembre si registra il calo dei prestiti delle banche, secondo i dati comunicati dalla Banca d’Italia.

I prestiti sono diminuiti dell’1,5% su base annua, dopo il -1% registrato nel mese precedente.

La flessione per le famiglie è stata pari allo 0,3%, rispetto al -0,1% registrato a ottobre, mentre per le società non finanziarie è risultato pari al 3,4% rispetto al -2,9% archiviato nel mese di ottobre.

Stabili nel mese di novembre invece i tassi d’interesse sui mutui erogati alle famiglie per l’acquisto di case, a quota 4,05% rispetto il precedente 4,06% di ottobre.

Per quanto riguarda invece i tassi sui nuovi finanziamenti di credito al consumo, sono scesi al 9,49% rispetto al 9,65% del mese di ottobre.

Con riferimento invece ai tassi d’interesse sui prestiti alle società non finanziarie di importo inferiore a 1 milione di euro, sono risultati pari al 4,49%, a fronte del 4,51% rilevato nello scorso mese.

I tassi sui prestiti di importo superiore al milione di euro sono invece risultati pari al 3,06%, rispetto il 3,02% del mese di ottobre.

Cresce nel frattempo anche la raccolta delle banche, che nel mese di novembre registra un tasso di crescita dei depositi del settore privato in rialzo al 6,6% rispetto il 4,7% dello scorso mese di ottobre, mentre quello della raccolta obbligazionaria è risultato pari al 10,6%, a fronte dell’11,9% di ottobre 2012.