Pil 2016 Italia +1,5%


 Abi: Pil 2016 Italia +1,5%

L’Associazione delle banche italiane (Abi) rende noto che la crescita del Pil, quest’anno attesa ad un +0,8 per cento, dovrebbe salire ulteriormente nel 2016 registrando un +1,5 per cento, e  nel 2017 con un +1,6 per cento. È quanto contenuto nel rapporto di previsione 2015-2017.

Italia ripresa economica Pil

Una serie di numeri che dunque sembrano confermare il rafforzarsi della ripresa economica per il nostro paese.

Per quanto riguarda le prospettive del settore bancario, risultano positive le stime in merito alla dinamica dei consumi, con una crescita attesa nel 2015 dello 0,9 per cento. Con riferimento al periodo 2016-2017, le previsioni sono per una ulteriore incremento.

Sofferenze bancarie

Le sofferenze bancarie inizieranno a scendere a partire dal 2017, dopo la crescita del 10,6 per cento nel 2015 e del 2,7 per cento atteso il prossimo anno. Nel 2017 si registrerà una flessione del 3,2 per cento.

Secondo le stime dell’Abi, l’incidenza dei crediti deteriorati sul complessivo delle erogazioni verso la clientela, tornerà ai valori pre crisi soltanto dopo il 2020.

Per quanto riguarda infine la redditività degli istituti di credito, è prevista in crescita ma ancora a livelli troppo bassi. Il rendimento sul capitale salirà dell’1,8 per cento l’anno prossimo e del 2,7 per cento nel 2017, un dato inferiore di ben tre volte prima dell’inizio della crisi.

Continua: Fmi taglia stime crescita Pil Italia





Lascia una risposta