7 anni per tornare ai livelli pre-crisi

7 anni per tornare ai livelli pre-crisi

Il ritorno ai livelli precedenti alla crisi non avverrà prima del 2021, ovvero tra 7 anni. Una crescita del Pil dello 0,7 per cento per il 2014 e dell’1,4 per cento nel successivo biennio, mentre il mercato del lavoro è atteso ancora in peggioramento nei prossimi mesi con il record negativo di disoccupazione del 13,4% previsto a dicembre, dato stimato in miglioramento a partire dal 2015.

Si tratta soltanto di alcuni dei dati che emergono dal rapporto pubblicato da Prometeia concernenti la previsione sulle prospettive di breve-medio del paese.

In pratica la recessione è finita ma 7 anni di crisi richiedono altri 7 anni per ritornare “dove c’eravamo lasciati”.

Secondo gli economisti sorge anche un altra complicazione, analizzando i dati e le stime: fra sette anni si recupererà il Pil perso, ma non il reddito disponibile reale.

Ecco perché alla base di tutto diventa fondamentale creare le condizioni per una reale crescita attraverso l’adozione di valide politiche fiscali permanenti e non messe soltanto per tappare temporaneamente qualche buco. Soltanto in questo modo si sarà finalmente credibili e si produrranno effetti duraturi nel tempo.

Borsa
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica