Sundance Film Festival 2012: lo Utah “capitale” del cinema indipendente!

E’ iniziata ieri la dodicesima edizione del Sundance Film Festival, in programma fino al 29 gennaio 2012 a ParkCity, Salt Lake City, Ogden e Sundance, nello Utah. Un appuntamento, questo, che tutti i cinefili e coloro che lavorano nel settore riconoscono come il più prestigioso per quanto riguarda il cinema indipendente a livello mondiale.

Saranno infatti 30 i Paesi coinvolti alla manifestazione e ben 117 le pellicole presentate, in concorso e fuori concorso. Una bella soddisfazione per l’ideatore di tutto ciò, che 12 anni fa diede vita alla prima edizione del Sundance. Mi riferisco ovviamente a Robert Redford, l’attore e regista che è a dir poco l’emblema dell’indipendenza, sia nel cinema che nella vita, noto (oltre che per la sua bravura) per il suo stile di vita riservato e lontano anni luce dai riflettori assordanti di Hollywood.

In questi giorni avremo quindi a che fare con anteprime mondiali come Red Hook Summer di Spike Lee e Lay The Favorite di Stephen Frears, seguito da tanti altri titoli del calibro di Arbitrage, Red Lights, Save The Date di Michael Mohan, Middle Of Nowhere di Ava Duvernay e Never Sorry di Alison Klayman. A rappresentare l’Italia è stato selezionato il nostro caro (e sottovalutato) Paolo Sorrentino con il suo meraviglioso This Must Be The Place, a cui invece è stata sbattuta la porta in faccia agli Oscar di quest’anno.

Film del genere porteranno anche grandi interpreti a solcare il tappeto rosso della kermesse in questione, tra cui il grande Robert De Niro, l’altrettanto grande Richard Gere, protagonista di Arbitrage, Dennis Quaid, Bruce Willis, Catherine Zeta-Jones, Sigourney Weaver e Bradley Cooper. Giusto per sottolineare ancora una volta il livello del festival, il quale raduna a sé nomi stellari e opere indimenticabili, dando però ampio spazio agli autori “minori”, credendo ai progetti magari conosciuti e lanciati solo su alcuni mercati.

Chi arriverà primo, alla fine di questi dieci giorni? Troppo presto per dirlo, sebbene in cuor nostro tutti stiamo già votando Paolo!

Sundance Film Festival 2012: lo Utah "capitale" del cinema indipendente!

 

Cinema10
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica