Strage di Denver: la casa del killer verrà fatta esplodere


James Holmes, il killer di Denver, verrà portato in tribunale già il prossimo lunedì, di prima mattina. Attualmente il folle 24enne è nel carcere della contea e gli è stato assegnato un avvocato. Il bilancio definitivo della strage è di 12 morti e 58 feriti. L’appartamento del ragazzo è talmente pino di bombe ed esplosivo che la polizia, presa coscienza del fatto che sarebbe impossibile disinnescare senza rischi tutti gli ordigni, ha deciso di farlo saltare in aria.

Dei feriti almeno 11 sono ancora in condizioni critiche e le autorità hanno finito solo da poco il lavoro di rimozione dei cadaveri dal cinema Aurora. Una parte dei feriti non è stata direttamente colpita dal killer, ma ha riportato traumi, talvolta anche seri, a causa del caos che si era venuto a determinare nella sala. I morti invece non sono ancora stati completamente identificati e quindi non tutte le famiglie son state avvertite. Sta bene, per fortuna, il bimbo di 3 mesi rimasto ferito.

La polizia ha intenzione di far detonare le bombe trovate in casa del 24enne, con uno speciale robot. Gli agenti, prima, metteranno in sicurezza tutta l’area circostante, evacuando chi si trova troppo vicino e chiudendo le strade circostanti. Follia nella follia il giovane aveva programmato anche un timer sul suo impianto audio, per far partire musica ad alto volume di notte. Cosa che avrebbe indotto i vicini a chiamare la polizia che una volta entrati nell’appartamento avrebbero fatto esplodere le bombe.

Tutte le armi che James Holmes ha usato nella strage erano state acquistate legalmente nei due mesi precedenti la strage. In due mesi si era procurato 4 pistole (comprandole in un’armeria locale) e su internet aveva acquistato più di 6000 munizioni; oltre 3mila proiettili calibro 22 per un fucile d’assalto, altrettanti calibro 40 per le due pistole ‘Glock’ che portava con sè e 300 per una carabina calibro 12. Online erano stati comprati anche “una serie di caricatori” per un fucile d’assalto calibro 223, uno dei quali è stato recuperato sulla scena del crimine.

Strage di Denver: la casa del killer verrà fatta esplodere

Continua: 8213: Gacy House, appuntamento da brivido nella casa di Killer Clown