Sex list – Omicidio a tre, con Ewan McGregor e Hugh Jackman

Punta di programmazione di Sky Cinema in queste settimane è “Sex List – Omicidio a tre”, film con Ewan McGregor, Hugh Jackman e Michelle Williams. Vediamo di cosa parla: Jonathan McQuarry è un bravo dirigente contabile tutto casa e lavoro. Quando conosce l’avvocato Wyatt Bose, i due avviano un’amicizia senza fronzoli, e McQuarry comincia a scoprire il mondo della vita notturna, alcol e donne in particolare. Un fortuito scambio di cellulari tra i due amici, però, fa scoprire a McQuarry quello che non si aspettava: una “sex list” virtuale dove ci si dà appuntamento via chat e ci si incontra con la donna, esclusivamente senza uscire dall’anonimato. Approfittando della partenza dell’avvocato Bose per fuori città, McQuarry inizia a frequentare la “sex list” e lì conosce S, una biondina che lo coinvolgerà in una storia misteriosa.

La pecca più grossa di cui “Sex List – Omicidio a tre” è stato fatto reo, è quello di essere un thriller scontato, monotono nei punti chiave e troppo squilibrato in quelli più calmi. Non è un film da vedere al cinema, senza dubbio in tv potreste farci un pensierino. Il regista Marcel Langenegger è un esordiente, ma stilisticamente il film è impeccabile, con grossa mano data dai tre attori, che qui non sbagliano un colpo. Insomma, “Sex List” è un film dove il contenitore vale più del contenuto e, appunto per questo, potrebbe nel suo piccolo meritare una visione.

sex_list_locandina1

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica