Sasha Baron Cohen: dal dittatore alla spia-parodia?

Dopo Il Dittatore, Sacha Baron Cohen gioca di nuovo l’arma della parodia e prende di mira un altro mito: James Bond! Sembra, infatti, che l’attore abbia venduto alla Paramount Pictures lo script per una spy-comedy che avrà per protagonista l’agente segreto al servizio niente meno che di sua maestà.

Secondo Variety, infatti, Sacha Baron Cohen avrebbe scritto un soggetto insieme a Phil Johnston. Della trama si sa ben poco, e il titolo è del tutto sconosciuto, ma chiaramente il nome del più celebre 007 di tutti tempi non comparirà mai apertamente, visto che la Paramount non ne detiene i diritti.

Per il momento, tutto quello che si sa è che la storia seguirà le avventure di un agente segreto, che scopre di avere un fratello creduto scomparso, un idiota e un fanatico di calcio. Cosa ci scommettiamo che l’attore ci sorprenderà interpretando entrambi i ruoli?

Una cosa è certa, questo è l’anno di Sacha Baron Cohen, che con Il Dittatore, l’irriverente commedia diretta da Larry Charles da 170 milioni di dollari, si è guadagnato una grande visibilità, per altro tutta meritata. Saper far ridere è una cosa seria, per quanto possa apparire come un paradosso, e soprattutto non è così facile come sembra.

Presto, vedremo Sacha Baron Cohen nei panni del corrotto Monsieur Thénardier in I Miserabili, il musical basato sull’omonima opera letteraria di Victor Hugo di Tom Hoppper, già vincitore Oscar per Il Discorso Del Re. Nel film Cohen dimostrerà le sue doti canore, per altro già note sin dai tempi di Svweeney Todd.

 

Sasha Baron Cohen: dal dittatore alla spia-parodia?