Retroscena: Clint Eastwood mancato attore per SuperMan e James Bond !

Cinquant’anni di carriera alle spalle che lo hanno condotto dagli estremi del western a quelli dei generi più contemporanei,

imprimendo su un determinato filone cinematografico il suo autorevole nome: Clint Eastwood.

Tra interpretazioni, regie e premi cinematografici, questo abile artista di certo non ha mai avuto problemi a livello di fiducia produttiva e lavorativa.

Eppure anche lui (incredibile ma vero!) si è ritrovato a dover incassare eventuali dinieghi o spontanei rifiuti relativi a ruoli e parti in progetti audiovisivi.

E giusto a proposito alcune notizie recenti hanno diffuso il rumor che Eastwood in persona sarebbe potuto essere uno dei numerosi interpreti entrati nelle vesti eroiche di Superman e James Bond.

Direttamente da oltreoceano è infatti giunta la news che vedeva il noto attore come possibile Clark Kent,

ancora prima che venisse ingaggiato l’ormai leggendario Chris Reeve per la pellicola del 1978.

A rivelarlo è statao lo stesso Eastwood che, durante unintervista per il Los Angeles Times, ha dichiarato: “Ricordo quando Frank Wells (Presidente della Warner Bros) venne da me parlandomi di Superman.

Era nel periodo in cui inizarono a pensare di fare il film. ‘Io sono come Superman? No, non è per me!’ risposi.”

Inoltre l’attore ha confessato di essere stato contattato anche per James Bond nei tempi in cui Sean Connery aveva deciso di abbandonare il personaggio.

Ma anche questa proposta fu prontamente respinta.

Retroscena: Clint Eastwood mancato attore per SuperMan e James Bond !