Paranormal Activity 3: Bloody Mary, Bloody Mary, Bloody Mary!


In arrivo nelle nostre sale, e in contemporanea mondiale, il prossimo 21 ottobre, Paranormal Activity 3 ci regala in anteprima un’inquietante immagine ufficiale del terzo capitolo dell’ormai celebre saga horror avviata da Oren Peli. Come vi avevamo già annunciato, questa volta il film sarà ambientato alla fine degli anni Ottanta ponendo al centro della storia l’infanzia tormentata di Katie, protagonista della prima pellicola ed angosciante presenza nella seconda, e della sorella Kristie. E chissà che in questo modo non riusciremo finalmente a capire cosa hanno fatto di male le due ragazze per attirare la malvagia attenzione dei demoni della casa.

A giudicare dalle prime immagini, mostrate nel trailer e nella foto che vi segnaliamo a fine articolo, abbiamo il presentimento che i giochi non troppo innocenti delle due bambine siano proprio una delle cause della maledizione delle attività paranormali che le tormentano da sempre.

Non a caso nello scatto diffuso dalla Universal Pictures Kristie e Katie appaiono impegnate davanti allo specchio, con tanto di telecamera accesa, a recitare la celebre formula attira-presenze: Bloody Mary, Bloody Mary, Bloody Mary!

Insomma le due protagoniste sembra proprio se la siano cercata! Ma visto che il finale in realtà già lo conosciamo, soprattutto considerando il ruolo di prequel di Paranormal Activity 3, ci chiediamo in che modo questa volta la Universal Pictures abbia deciso di stupire il pubblico mondiale.

La prima novità sul film riguarda tra l’altro proprio il regista: la pellicola vede infatti alla regia il nome di Henry Joost e Ariel Schulman che ci auguriamo portino in sala un terzo capitolo degno del successo dei due predecessori.

 

Paranormal Activity 3: Bloody Mary, Bloody Mary, Bloody Mary!

Continua: Paranormal Activity 3, si riparte: ecco il teaser trailer