Looper, il Tempo è tiranno ed anche assassino, ecco il Trailer!

Il tempo assassino. Mai asserzione fu più vera se non questa legata al nuovo film di Rian Johnson, Looper, un film che riprende il filone cinematografico delle indagini spaziali e dei viaggi nel tempo per commistionarlo ad un poliziesco ed alla lotta per e contro la malavita. Joseph Gordon -Levitt nel film è Joe, un sicario che nel 2044 (il presente del film) viene incaricato dalla mafia di assassinare loschi figuri, e scomodi, inviatogli dal futuro e precisamente dal 2074. Nessun problema. Un colpo di fucile d il gioco è fatto, se non fosse che, un bel giorno, Joe si troverà faccia a faccia col suo io futuro! Che farà, dunque? Il suo io futuro, tra l’altro, è interpretato nientepopodimeno che da Bruce Willis. Inutile dire che per favorire una somiglianza tra i due attori siano servite incessanti ore di make up!

Viaggiare nel tempo per ritrovare sé stessi o per entrare in conflitto con sé stessi. Il cinema tenta la strada dello sci-fi visionario perché non può più fare affidamento su un presente privato di ogni sogno? E’ difficile sognare nel presente attanagliato dalla crisi economica e svilito da una tecnologia satura? Solo essa potrà svilupparsi verso altri mondi ed altri tempi, con estrema pericolosità?

Sì, perché viaggiare nel tempo è stato prima consentito, poi subito proibito. Non siamo pronti per questo. Ma il cinema ci prepara all’impossibile e ci fa capire che, spesso, un ritorno al futuro può essere semplicemente il mondo per guardare dentro sé stessi e scoprire il germe degli errori che un giorno potremo commettere!

Pronti a compiere un viaggio dai contorni estremamente pericolosi il prossimo 31 gennaio 2013, grazie a Looper?

httpv://www.youtube.com/watch?v=7F5NyxEXK3o

Looper-film