Jonny Depp ubriaco a Hollywood non solo in The Rum Diary


Il grande attore Jonny Depp, protagonista del film The Rum Diary, la storia di uno scrittore stravagante che vive all’insegna del rum, a quanto pare non rinnega un goccetto anche nelle serate hollywoodiane. Una clip di Hollywood.tv, ci svela una serata brava dell’attore.

Uscito da un pub a Hollywood, Jonny Depp, come potrete vedere nel video sotto, molto ubriaco cade perdendo l’equilibrio. Acchiappato dalla sua guardia del corpo che cerca di aiutarlo, intorno giornalisti, fotografi e curiosi  che lo accerchiano. Che scena! A lui però, il nostro pirata dei Caraibi Jack Sparrow, concediamo tutto anche una serata all’insegna dell’ebrezza.

A quanto pare quindi all’attore, il rum non dispiace anche nella vita! Nell’ultimo film che lo vede interprete di un giornalista dalla vita sregolata,  Paul Kemp. la cui uscita è prevista per il 28 ottobre, lo vede alle prese con un personaggio che più di ogni altro gli si addice. Bello e maledetto, con una vita tutta per il rum, si allontana dalla caotica New York per approdare nell’isola di Portorico dove scriverà per un quotidiano locale. Incontrerà una donna di cui s’innamorerà e troverà l’equilibrio nella sua vita e una più forte integrità. Insomma, appenderà il rum al chiodo.

La farà finita con il rum ma solo nel film! Jonny Depp è, e rimane. per i fan intramontabile e insostituibile, la marachella gli verrà perdonata senza problemi. D’altronde una serata brava capita a tutti! L’importante è che continui a farci sognare con le sue performance e i suoi personaggi all’insegna della stravaganza. Rum a parte, per Jonny ci sono tanti progetti nel cassetto da Dark Shadow di Tim Burton, trasposizione cinematografica di una serie tv horror degli anni 60’, a Lone Ranger (Il Cavaliere Solitario) le cui riprese cominceranno il prossimo febbraio 2012. Insomma, per Jonny tutto in discesa.

 

Jonny Depp ubriaco a Hollywood non solo in The Rum Diary

 

 

httpv://www.youtube.com/watch?v=Wf2_nbHS-BU

Continua: The Lone Ranger: anche a Hollywood la crisi economica