The Casual Vacancy: J.K. Rowling ed il post Harry Potter


Pronti a dire addio alla saga del maghetto Harry Potter? Oggi, infatti, in tutto il mondo esce il nuovo romanzo di J.K. Rowling: The Casual Vacancy. Si tratta di un libro per adulti ambientato in un borgo inglese, la cui tranquillità viene rotta dalla morte improvvisa del 40enne Barry Fairweather.

La numerosissima schiera di fans di Harry Potter si deve rassegnare, la mamma del maghetto più famoso della letteratura, infatti, ha deciso di cambiare strada e di dedicarsi ad altro, “distruggendo” le speranze di chi immaginava un bel prequel, magari su Silente quand’era solo uno studente.

Ma non è detto che la scrittrice più pagata d’Inghilterra non ci faccia un pensierino, soprattutto se le vendite del suo nuovo libro non avranno il successo sperato. Durante un’intervista al Telegraph, infatti, ha dichiarato di non aver escluso l’uscita di un ottavo episodio di Harry Potter a patto, però, di avere per le mani un’idea davvero favolosa.

In Gran Bretagna le librerie sono aperte dalle prime ore di stamani per il lancio di The Casual Vacancy, ma sembra che la J.K. Rowling non sia riuscita a creare la stessa suspense registrata per i 7 libri sulla saga di Harry Potter. E se mi permettete di aggiungere, era inevitabile. Se la scrittrice scozzese ha tanti fan lo deve al personaggio del piccolo mago, la cosa più logica era continuare su questa strada, non necessariamente focalizzandosi su Harry Potter & Company, le storie dopo un po’ si esauriscono, ma un prequel, oggi tanto di moda, non sarebbe stata un’idea tanto malvagia.

Certamente con le sue abilità di “raccontastorie” può dedicarsi a ben altro, ma i fan di Harry Potter saranno disposti a seguirla in un mondo dove incantesimi e maghi non esistono?

 

The Casual Vacancy: J.K. Rowling ed il post Harry Potter

Continua: Harry Potter 7 E I Doni Della Morte avrà un seguito?