Festival del Cinema di Roma 2014, sarà il pubblico a decidere i vincitori

Marco Müller, direttore del Festival Internazionale del Film di Roma, che si terrà dal 16 al 25 ottobre, ha deciso di abolire la giuria. A giudicare i film in concorso sarà unicamente il pubblico. Al termine di ogni proiezione, infatti, tutti gli spettatori potranno esprimere il proprio gradimento sulla pellicola e i riconoscimenti previsti per le diverse sezioni.

Le novità rispondono da un lato alla volontà di coinvolgere maggiormente gli spettatori e tornare allo spirito originario del Festival e dall’altro alla necessità di contenere i costi e risparmiare. Con quest’ultima decisione anche il Festival di Roma si adegua al clima generale di spending review e tramonta l’idea di far concorrenza alla Mostra di Venezia. L’esempio arriva dal Festival di Toronto, che contrariamente a tutte le altre grandi kermesse cinematografiche, da Cannes a Berlino, non prevede giurie di esperti, più o meno glamour, per l’assegnazione dei premi.

Ulteriori cambiamenti riguardano la Selezione Ufficiale e le linee di programma che la compongono, ridefinite nel nome, nei contenuti e tutte competitive. In questo senso, il Festival 2014 presenterà una struttura più snella rispetto al passato, basata su un totale di circa 40 lungometraggi. Cinema d’Oggi ospiterà film di autori sia affermati che giovani, Gala presenterà una selezione di grandi pellicole popolari ma originali della nuova stagione, Mondo Genere accoglierà film appartenenti ai più diversi generi cinematografici, mentre Prospettive Italia farà il punto sulle nuove linee di tendenza del cinema nazionale di fiction e documentaristico.

Ci sarò spazio anche per i registi emergenti, che potranno concorrere al Premio Taodue per la migliore opera prima e seconda. Ci sarà inoltre un riconoscimento per il miglior documentario, oltre al Marc’Aurelio alla Carriera, al Maverick Director Award, ai Marc’Aurelio Acting Awards e al Marc’Aurelio del Futuro.

 

festival-del-cinema-di-roma

Cinema10
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica