ET: blu-ray per i trent’anni dell’alieno nostalgico

Correva l’anno 1982 quando nelle sale cinematografiche usciva E.T. l’extra-terrestre, il film che ha appassionato grandi e piccini, raccontando la splendida storia di amicizia tra il piccolo Elliott e l’alieno più amato di sempre, abbandonato sulla terra per errore dai suoi simili. Steven Spielberg ha sempre creduto che E.T. rappresentasse tutto il suo lavoro, e per celebrare degnamente i 30 anni di questa favola moderna, nel mese di ottobre è prevista l’uscita di una versione aggiornata in Blu-Ray.

Chi non ricorda E.T. quando dice: “E.T. telefono casa”, o ancora, quando Elliott ed E.T. volano dritti verso la luna ‘a cavallo’ di una biciletta? Immagini indimenticabili di una storia senza tempo, che affronta i temi più cari al regista: la crescita, il rispetto e la tolleranza. Come non restare incantati dalla figura di questo buffo alieno, così tenero e impaurito?

Non dimentichiamo, poi, il papà, se così si può dire, di questa creatura fantastica, Carlo Rambaldi, che aveva già collaborato con Spielberg in Incontri Ravvicinati del Terzo Tipo. A proposito, sapevate che il viso di E.T. si ispira a quelli Albert Einstein, Carl Sandburg e Ernest Hemingway?

Per scegliere il cast, Spielberg effettuò più di 300 provini. Per il personaggio di Elliott venne scelto Henry Thomas, che non convinse del tutto il regista, almeno fino a quando, improvvisando una scena in cui l’alieno veniva portato via dal governo americano, riuscì a piangere, pensando al suo cane, morto 3 anni prima. Come ogni film che si rispetti, anche E.T. ha i suoi retroscena, e alla fine sono come un film nel film!

Caro E.T., buon compleanno, sarai sempre il mio alieno preferito!

 

ET: blu-ray per i trent'anni dell'alieno nostalgico