Adriana Volpe licenziata dalla Rai


magalli volpe

Negli ultimo mesi il duo Adriana Volpe e Giancarlo Magalli, è stato più volte al centro dei media e dei social: i due, come è noto a tutti (o quasi) sembrano proprio sopportarsi e ogni volta l’occasione appare all’orizzonte, i due trovano il modo di pungersi pubblicamente.

Ebbene dopo diversi anni di presenza come co-conduttrice de “I Fatti Vostri”, Adriana Volpe potrebbe perdere il suo posto di lavoro in Rai: il suo contratto, in scadenza il prossimo 26 maggio, sembra non voler essere rinnovato.
Il timore, secondo la stessa Adriana Volpe, è quello di essere licenziata dopo 20 anni di onorata carriera in mamma Rai: il suo contratto e la sua permanenza nella rete non sono stati discussi, lasciando incertezza nel futuro professionale della donna.

Adriana Volpe licenziata per colpa di Magalli?

vole querela magalli

Anche se sembrerebbe il motivo più scontato, la 43enne esclude l’ipotesi che il suo eventuale licenziamento dipenda da Magalli: esprimere un’opinione, anche se diversa da quello di un personaggio noto come lui, non può e non deve essere motivo di dissapori o eventuali licenziamenti

Non vorrei passare io come personaggio scomodo

queste le parole della collega di Magalli.

Il problema per Adriana Volpe non sembrerebbe solo legato ad un’eventuale problema d’onore, ma piuttosto un problema economico: la 43enne dovrebbe trovare casa altrove, bussando per forza di cosa in casa della concorrenza (Mediaset?) che potrebbe non essere interessata a una co-conduttrice come lei.

Adriana Volpe querela Giancarlo Magalli?

volpe-magalli-licenziamento-rai

I continui screzi tra i due hanno raggiunto il culmine dopo un post su Facebook del celebre conduttore, post che secondo la Volpe avrebbe fatto riferimento a illusioni sulla sua carriera.
Dopo il post la cosa finì con le scuse del presentatore, scuse non per il post ma per il trattamento riservato alla donna durante il programma in diretta.
E così Adriana Volpe annunciò di voler querelare Magalli, volontà a tutt’oggi confermata ma forse non ancora formalizzata.

Non ci resta che aspettare il 26 maggio per un’eventuale rinnovo o licenziamento: e se la Volpe aspettasse il 26 maggio prima di querelare Magalli per poter usare quest’arma come moneta di scambio per un eventuale rinnovo?

Continua: La Volpe E La Bambina: trailer e trama del film





Lascia una risposta