Pneumatici Runflat pro e contro

Pneumatici_runflat_pro_contro_2

I pneumatici Runflat offrono il grande pregio di non sgonfiarsi completamente in caso di foratura e dunque permettere di raggiungere con tranquillità il gommista più vicino.

Una gomma nata nel corso degli anni ottanta e introdotta per prima sul mercato dalla Bridgestone. La realizzazione del pneumatico runflat richiede una costruzione molto più solida rispetto alle gomme tradizionali, con un occhio di riguardo soprattutto alle fiancate ed i talloni.

Oggi alcune case automobilistiche hanno deciso di equipaggiare tutte le proprie vetture con le gomme runflat (ad esempio la tedesca BMW).

Pneumatico runflat come funziona

Come anticipato, in caso di foratura i pneumatici run flat permettono di percorrere qualche decina di chilometri ad una velocità massima di circa 80 km/h, offrendo l’ulteriore vantaggio di garantire una buona stabilità della propria vettura. Naturalmente è consigliato fermarsi il prima possibile e non eccedere nella velocità.

Forare una gomma all’improvviso può risultare molto pericoloso, soprattutto se si viaggia a velocità sostenuta, ed in ogni caso è sempre una seccatura, in quanto costringe l’automobilista a montare la ruota di scorta e darsi da fare con il cric per poter effettuare la sostituzione, operazione rischiosa se effettuata di notte o col maltempo. Chi sceglie i pneumatici run flat evita di trovarsi nelle situazioni appena descritte.

Pneumatici runflat pro e contro

È molto semplice verificare se una gomma runflat è forata facendo ricorso al TPMS (Tyre Pressure Monitoring System): il sensore rileva se un pneumatico sta registrando una perdita di pressione.

Di solito viene utilizzato il precedente metodo “diretto”, ricorrendo ad una serie di sensori elettronici fissati al cerchio. In alternativa si possono utilizzare dei sensori collegati al sistema ABS che controllano la circonferenza metrica della gomme, segnalando immediatamente qualsiasi anomalia riscontrata.

I pneumatici runflat sono facilmente riconoscibili dalla apposita dicitura riportata sulla stessa fiancata: RSC oppure RFT.

Pneumatici runflat pro e contro

Pneumatici Runflat prezzi vantaggi

Oltre all’evidente vantaggio di poter percorrere anche 20/30 Km per raggiungere il più vicino gommista senza doversi fermare per sostituire la ruota forata, i pneumatici runflat offrono l’ulteriore comodità di poter fare a meno della ruota di scorta, risparmiando in termini di spazio e peso all’interno della vettura.

Naturalmente sono presenti anche dei piccoli inconvenienti.  Come anticipato, la speciale costruzione di queste gomme le porta ad essere più rigide, non l’ideale per chi percorre abitualmente tratti di strada sterrata e sconnessi. Senza dimenticare di prendere in esame i costi,  mediamente superiori di circa il 20%-30% rispetto ai pneumatici tradizionali.

Si tratta di gomme speciali che richiedono anche maggior tempo per il montaggio.

Per quanto riguarda la riparazione dei pneumatici run flat, è opportuno seguire quanto indicato dallo stesso produttore. Alcuni costruttori consigliano di non riparare la gomma, altri invece di aggiustarla ma soltanto una sola volta. Rimettersi dunque a quanto riportato dal fabbricante.

Un’altra caratteristica dei pneumatici runflat è di dover essere dotati di appositi cerchi, in grado di non deformarsi a seguito di urti contro marciapiedi o dopo aver preso una buca.

Runflat montaggio e smontaggio

La fase di montaggio dei pneumatici runflat richiede una attrezzatura specifica e dunque deve essere eseguita da parte di un gommista specializzato, munito di strumenti adatti ad installare le “gomme antiforatura”.

Pneumatici runflat pro e contro

Sarà dunque necessario disporre anche di uno speciale macchinario per smontare le gomme, per impedire di danneggiare i sensori elettronici presenti all’interno della ruota.

Pneumatici Runflat o normali

Se la propria vettura non prevede l’installazione di runflat, viene sconsigliato di montarli al posto dei tradizionali, senza dimenticare che sarebbe necessario un esborso maggiore per acquistare gli speciali cerchi.

Chi invece possiede pneumatici runflat di serie con la propria vettura, il consiglio è di evitare di passare a gomme normali, in quanto la maggiore rigidità dei primi è stata studiata in relazione alle sospensioni della propria auto e andrebbe pertanto a modificare il comportamento stradale.

Per quanto riguarda i Produttori di gomme run flat, segnaliamo alcuni dei brand più conosciuti: Pirelli, Michelin, Goodyear e Bridgestone.

ATuttoNet
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica