Pneumatici invernali


Pneumatici invernali

Gli pneumatici invernali sono ideali per le temperature fredde. Fanno ricorso a mescole speciali per permettere di raggiungere più velocemente la temperatura ottimale anche con il clima molto rigido. Si mettono in mostra anche per un particolare disegno del battistrada capace di assicurare una tenuta ottimale anche con pioggia, neve o ghiaccio.

È consigliabile, con temperature inferiore ai 7 gradi, di installare gomme termiche.

Le normative vigenti prevedono l’obbligo di installare pneumatici termici generalmente nel periodo compreso dal 15 Novembre al 15 Aprile.

Gomme invernali principali caratteristiche

Gli pneumatici invernali si mettono in risalto per la presenza di numerose lamelle nel disegno del battistrada, in modo da aderire meglio alla neve o al ghiaccio.

Da segnalare anche una serie di scanalature più ampie e profonde, in modo da consentire un migliore drenaggio dell’acqua in caso di piogge intense.

Come anticipato, la particolare mescola consente sin dai 7°C  di raggiungere in modo rapido la temperatura ottimale di esercizio.

Gomme termiche come riconoscerle

Nel corso della stagione invernale gli pneumatici termici permettono una notevole riduzione degli spazi di frenata rispetto alle gomme estive.

Gli pneumatici invernali si riconoscono con il simbolo M+S (o MS, M-S, M&S o M/S) posizionato sul fianco delle gomme.

I produttori consigliano comunque di montare gomme in cui è prevista la presenza della dicitura “Three peaks+Snowflake”, ovvero pneumatici capaci di garantire un grip eccellente nella stagione fredda.

Continua: Pneumatici invernali: cosa sono,come sceglierli e quando montarli





Lascia una risposta