Opel Corsa

Opel Corsa

La nuova Corsa sfiora i fatidici 4 metri – 3.999 millimetri per la precisione – mentre misura 1,488 mm in altezza; numeri in comune per le due versioni a 3 e a 5 porte, mentre la larghezza e leggermente differenziata: 1.713 mm per la 3 porte e 1.737 mm per la 5 porte.I designer si sono messi all’opera per sviluppare un corpo vettura armonioso che mascherasse al meglio le accresciute proporzioni che resero molto graziosa e simpatica la precedente versione. Ci sono riusciti, allargando le carreggiate, studiando opportune venature della carrozzeria. La 5 porte, pensata essenzialmente per le famiglie, ha un tetto allungato e superfici vetrate piu’ grandi, funzionali alla visibilita’ e quindi al confort degli occupanti.
E veniamo all’abitacolo. Il Centro Stile Opel ha voluto caratterizzarlo con soluzioni stilistiche che lo distinguessero dalla concorrenza e soprattutto dalla tradizionale austerita’ degli interni della Casa tedesca. Questo senza nulla togliere alla tradizionale qualita’ di finiture e assemblaggi oltre che all’ergonomia di posto guida, sedile e comandi. A fare la differenza sono come sempre i dettagli. Ad esempio le bocchette di areazione circolari, oppure le rifiniture per plancia o ancora la forma dei pannelli porta, particolarmente ricercata e complessa, ma in grado di far entrare nella tasca laterale una bottiglia d’acqua da un litro e mezzo. Molto belli, soprattutto di notte quando vengono retroilluminati di giallo, sono i comandi degli alzacristalli e del pomellone per l’accensione dei fari. L’impressione generale e’ di una buona qualita’ costruttiva, che non e’ solo percepita, ma anche reale. Gli accorgimenti sono molti e non mancano possibilita’ di personalizzazione come la plancia colorata (nella parte superiore) di rosso o di blu, o l’ingegnoso sistema Flex-Fix, un porta biciclette integrato ed estraibile dal paraurti posteriore.
Considerate le dimensioni esterne, non sorprende che lo spazio a bordo non manchi sia ai passeggeri anteriori che posteriore. Giusto in altezza, gli over 1,85 metri che siedono dietro arrivano a toccare il rivestimento del montante della 5 porte che e’ quella “ottimizzata” per viaggiare con i passeggeri. Il confort di bordo e’ comunque ai vertici della categoria, anche in termini di insonorizzazione. Da segnalare la presenza della ruota di scorta di dimensioni reali.
Anche in questo caso il 1.3Multyjet si rivela forse la scelta piu’ azzeccata per chi l’auto la vive sia in citta’ che fuori. c’e’ forse qualche differenza di elettronica con l’unita’ Fiat poiche’ da subito il 90cv spinge bene ed e’ parsimonioso. L’ottimo assetto la rende precisa nelle traiettorie, ma anche esse soffre un po’ sulle strade dissestate.
L’ESP unito al controllo di trazione, che per l’Italia e’ di serie per tutta la gamma. Lo sterzo e’ di tipo elettrico, ed ha una buona taratura per la guida nel traffico ma si comporta bene anche in caso di condotta sportiva. Ottimi l’impianto frenante ed il cambio a 6 rapporti.

Auto
  • Scrittore e Blogger
Suggerisci una modifica