Nuova Renault Megane Coupè

Antonella Palumbo
  • Autore - Laurea in Scienze Politiche

Nuova Renault Megane Coupè : Linee accattivanti, buone doti dinamiche annunciate e nuovi motori dCI e TCe pronti a tirar fuori i denti. Questo il suo biglietto da visita

renault-new-megane-coupe-01_640

L’obiettivo di questa vettura è di conquistare la sua clientela al primo sguardo e sicuramente ci sono tutte le carte in regola per farlo.
Le linee di questa Nuova Megane Coupè trasudano sportività, prestazioni, ma anche sensazione di sicurezza grazie all’imponente gruppo ruota e alla larga carreggiata unita alla ridotta altezza da terra, che fanno pensare ad un veicolo ben piantato a terra in ogni condizione di marcia.

renault-new-megane-coupe-05_640

Evidenti sono le prese dinamiche laterali del frontale, rifinite in cromo satinato che inquadrano il logo ed la presa d’aria centrale, mentre i proiettori, disposti nel prolungamento delle due prese slanciano ulteriormente la larghezza della vettura.
Le linee laterali, in particolare quelle delle vetrature, accentuano l’idea di Coupè e nascondono l’altezza da terra non proprio contenuta.

renault-new-megane-coupe-06_640

Anche a livello visivo sembra proprio esser cambiato molto dai precedenti modelli Renault apparendo molto più solida e creata per durare. Belli i giochi di tagli della carrozzeria e finalmente molto gradevoli gli interni, molto più vicini al concetto di “spazialità” di Honda, che al “burlone” stile precedente.

renault-new-megane-coupe-10_640

C’è sicuramente stato un notevole passo avanti rispetto al passato e questo si nota in tutti i nuovi modelli Renault. Bella la nuova strumentazione con vari LCD a colori e ricche sono anche le dotazioni, come ad esempio il nuovo navigatore Carminat Bluetooth Dvd e il nuovo impianto audio.

Già al lancio la nuova Megane Coupè disporrà di una gamma di motorizzazioni dCi e TCe rinnovata e adeguata ai nuovi standard antinquinamento. I nuovi motori sono in grado di sfoderare coppia e potenza fin dai bassi regimi, aiutando a limitare consumi ed emissioni, nonché fornendo prestazioni di buon livello in linea con lo spirito della vettura.

I due 1’500cc dCi (prima da 85 e 105 cv) sfoderano 90 e 110 cv mantenendo il filtro antiparticolato FAP garantendo emissioni di 120g di CO2/km, mentre il nuovo dCi 130 utilizza il meglio della tecnologia diesel in tema di combustione e sovralimentazione ed emette soltanto 135g di CO2/km. Sfornando appunto la potenza di 130 cv a 3.750 g/min ed una coppia di 300 Nm a 1.750 g/min. Successivamente la gamma dei Turbodiesel sarà completata dalle versioni dCi 160 con cambio manuale o probabilmente in alternativa un sequenzialeautomatico.

New Megane Berlina e Coupé condivideranno le motorizzazioni a benzina 1.6 16V 110 Cv, 2.0 16V 140 Cv ed il TCe da 180 Cv che al lancio verrà fornito solo con cambio manuale a 6 rapporti. Appena disponibile, la gamma si arricchirà con il più recente dei motori benzina di Renault, il TCe 130 sviluppato in collaborazione con Nissan, che unisce la potenza di un buon motore 1800cc aspirato alle emissioni di un 1400cc senza essere però carente di coppia e quindi di brio nel range di erogazione

Nel complesso l’auto è molto accattivante e sicuramente riscuoterà un successo pari se non maggiore della Berlina ed è innegabile lo sforzo applicato da Renault per minimizzare gli spazi vuoti della carrozzeria e la riduzione delle guarnizioni di montaggio dei vari componenti!

La nuova Megane Coupè sicuramente incontrerà molti favori per la sua linea originale e per l’indole sportiva, ma deve stare attenta a due concorrenti scomode, una di classe inferiore, cioè la Seat Ibiza Sport Coupè e l’altra di categoria superiore che sarebbe la Volkswagen Scirocco.

Mentre aspettiamo di poterla provare (primavera 2009) cercheremo di avere notizie della quanto mai inevitabile versione RS