Ferrari problemi USA: vendite sospese e richiami

Ferrari problemi USA: vendite sospese e richiami

Problemi per la Ferrari negli USA. Sospese le vendite e richiami per la nuova 488 GTB e la California T.

Ferrari California T e 488 GTB

La Nhtsa ha annunciato la sospensione delle vendite della nuova 488 GTB sul mercato americano e una serie di richiami per la California T.

Secondo l’agenzia governativa americana la berlinetta di Maranello è a rischio d’incendio. La causa è una possibile perdita di carburante.

La Ferrari si è già messa in contattato con i proprietari per programmare l’intervento di sostituzione presso la rete ufficiale dei modelli della California T.

I modelli 488 GTB che presentano lo stesso problema ma non ancora immesse sul mercato Usa, saranno adeguate prima della consegna.

In tutto le vetture oggetto di richiamo sono 304, corrispondenti a 185 California T (prodotte da settembre a novembre 2015), e 119 unità della 488  GTB (produzione da settembre a novembre 2015).

I costi dell’intervento saranno a carico della Ferrari.

Richiamo luglio 2015

La Ferrari negli USA ha già fatto registrare a luglio 2015 un richiamo di circa 800 vetture.

Il motivo dell’invito a presentarsi in officina era un errato montaggio degli airbag prodotti da Takata. Fra i modelli coinvolti: 458 Italia, 458 Speciale, California T, FF, 458 Speciale A, F12 Berlinetta e LaFerrari.