L’eterna giovinezza si raggiungerà con la ricerca


eterna-1

Sarà possibile vivere in eterno?

L’ex geofisico Miller Quarles per anni si è dedicato alla ricerca nel campo della gerontologia, ossia la scienza che si occupa di studiare il fenomeno dell’invecchiamento.

La sua ricchezza avuta dal trovare e poi estrarre petrolio e metano l’ha investita nella società per la cura dell’invecchiamento e per fondare la Geron Corporation, un istituto di ricerca con a capo Michael West esperto nello studio della cellula.

West con la collaborazione di un gruppo di studiosi, partendo dall’analisi del DNA umano, hanno cercato di trovare il processo volto ad allungare l’esistenza umana.

Hanno così studiato il fenomeno stabilendo che alla fine di ogni cromosomo presente nel corpo umano c’è il telomero rappresentato da una striscia di materiale genetico.

eterna-2

Nell’anziano questa striscia è corta, mentre nel giovane è lunga.

E’ chiaro che una volta che si esauriscono i telomeri l’uomo muore.

Lo scopo degli studiosi della Geron Corporation è pertanto quello di allungare la striscia, così da poter allungare la vita dell’uomo.

Attualmente ci sono stati diversi progressi che hanno portato a notevoli ed efficaci cure per ridurre i problemi legati alla vecchiaia, ma ancora non è certo il risultato che si potrà avere un giorno per rimanere giovani il più a lungo possibile.

Continua: Auchan ricerca Capo Reparto Lombardia-Veneto





Lascia una risposta