Samsung crollo utili


Samsung crollo utili

Samsung ha rivisto al ribasso le stime relative al terzo trimestre dell’anno dopo aver annunciato nei giorni scorsi il ritiro dal mercato del suo ultimo smartphone, il Galaxy Note 7. Una serie di problemi dalla batteria che in più casi hanno provocato l’esplosione del telefono.

Samsung utile trimestrale

Il colosso sudcoreano prevede un taglio di un terzo dei propri utili nel terzo trimestre dell’anno.

Samsung Electronics ha dunque abbassato le stime sui profitti del 33,3 per cento dopo il ritiro dal commercio del suo modello di punta, lo smartphone Galaxy Note 7, a seguito dei noti problemi di batteria.

I vertici della società si attendono un risultato operativo di 5.200 miliardi di won (circa 4,17 miliardi di euro) rispetto ai 7.800 miliardi in precedenza stimati.

In calo anche il fatturato del 4 per cento a 47.000 miliardi di won.

Samsung Galaxy Note 7 problemi batteria

Le ripercussioni in Borsa non si sono fatte attendere, con il titolo Samsung che ha Seul ha perso l’1,60 per cento, sulla scia del rosso dell’8 per cento della precedente seduta.

In due giorni sono stati persi 20 miliardi di capitalizzazione.

Il motivo principale è riconducibile al Galaxy Note 7, lo smartphone lanciato sul mercato lo scorso 19 agosto per dare del filo da torcere all’iPhone 7.

Il device ha però manifestato una serie di problemi alla batteria, non risolti nemmeno con la sostituzione di 2,5 milioni dispositivi.

È stato dunque deciso il ritiro dal commercio e l’interruzione della produzione.

Continua: Samsung volano utili trimestrali





Lascia una risposta